Case history. Ristorante il “Trullo d’oro”. Il bello e il buono: la chiave per il successo di un ristorante.

Tempo di lettura: 3 minuti

Un locale di successo funziona se la location è accogliente e piacevole, ma ciò che fa ritornare il cliente nello stesso posto, trova la sua motivazione in qualcosa altro, ovvero, in ciò che anima e gestisce la “musica”  di una attività ristorativa: la cucina.

E’ questo il caso, di uno dei nostri tanti clienti, di cui vi vogliamo parlare oggi: Ristorante “Il trullo d’oro”.

Il 18 febbraio 2017, con entusiasmo ed ansia da prestazione, ha riacceso i fornelli.

Un ristorante storico ad Alberobello, perché offre ospitalità nell’architettura tipica di una serie di trulli, piccoli ed unici al mondo, e noto per le delizie del palato, che sposano appieno la cucina mediterranea.

 

1° FASE: Ascolto e analisi

Lo scorso ottobre lo chef è venuto presso la nostra sede di Matarrese esprimendo la sua problematica relativa agli spazi in cucina, che costringevano il personale ad un lavoro poco fluido. Dopo un sopralluogo effettuato nel laboratorio della cucina dal nostro team tecnico, abbiamo studiato e sviluppato un progetto che potesse ottimizzare gli spazi lavorativi in funzione e nel rispetto delle diverse operatività del team del ristorante, scandite tra: preparazione, cottura, servizio e lavaggio.

 

2° FASE: Progettazione di un layout di cucina professionale

Lo chef e tutto il suo staff si sono affidati, alla nostra esperienza di 30 anni nella ristorazione professionale, per trovare delle soluzioni pratiche. Quindi da spazi ristretti in cucina, che obbligavano ad un servizio poco agevole, oggi la brigata può dire di riuscire a lavorare con più semplicità, grazie ad una sistemazione razionale dei banchi di acciaio, del forno, del piano cottura e della cucina a carbone .

 

3° FASE: Realizzazione di una cucina professionale

Lo chef Davide Girolamo ha scelto una cucina professionale della azienda Silko linea essence, dove la qualità incontra la tecnologia più avanzata, fondendosi in un perfetto equilibrio. Affidabile, grazie allo spessore dei piani di lavoro, allo stile ergonomico e ai materiali di altissima qualità; facile da pulire, grazie al design curato in ogni dettaglio; efficiente, grazie agli alti standard di sicurezza e di velocità.

Nella cucina del ristorante “Trullo d’oro” c’è un ulteriore supporto al lavoro dello chef: il nuovo forno Naboo di Lainox ad alta prestazione tecnologica. Risultato di una scelta ragionata dello chef Girolamo e della sua brigata, che con questo device potranno razionalizzare i processi di cottura, grazie alle diverse possibilità che il forno offre, quali: cottura in multilivello, cottura in notturna, cottura in sottovuoto.

Insomma, Naboo è il compagno perfetto per gli chef moderni come lo chef Davide Girolamo del ristorante Il Trullo d’oro.

 

4° FASE: La sala

A completare la tavola, incorniciando piatti prelibati, ci sono le pregiate porcellane Royale della linea Bonnà di elevata resistenza, che compongono una raffinata mise en place.

Le parole dello chef

Gli chiediamo:

  1. Quale scelta ha motivato il rinnovo del vostro ristorante?

“Il ristorante non subiva lavori di rinnovo da quasi 30 anni, quindi era arrivato il tempo di cambiare, sia per esigenze tecniche, che estetiche ed offrire una struttura più accogliente per il cliente.”

  1. Quali vantaggi apportano le attrezzature e le tecnologie che utilizzate ogni giorno e come hanno cambiato la vostra qualità di vita?

“I vantaggi sono notevoli, posso dire che tutto è positivo: meno stress, maggiore fluidità del lavoro, fluidità del servizio, prodotti ottimizzati in termini di cottura e presentazione. Le attrezzature ci permettono di lavorare meglio e con minor tempo, risparmiando del tempo che possiamo utilizzare per esprimere la nostra creatività nei piatti.”

  1. Come valutate la qualità dei servizi di progettazione, fornitura e post-vendita della Matarrese, se e perché consigliereste di rivolgersi a noi ?

“L’azienda Matarrese srl è un riferimento di qualità ed esperienza, sicuramente l’ho scelta senza dubbio per queste caratteristiche e per l’innovazione che sa trasferire nel nostro lavoro.

Il servizio di progettazione era adeguato in relazione agli spazi esigui disponibili; i prodotti acquistati si distinguono per qualità ed alta prestazione. Anche le nuove porcellane vengono molto apprezzate dai nostri commensali, non solo per le pietanze che ospitano, ma anche per il design.

Il successo che sto riscontrando nella mia clientela è a conferma della mia scelta nei confronti di una azienda così solida come la Matarrese.”

One thought on “Case history. Ristorante il “Trullo d’oro”. Il bello e il buono: la chiave per il successo di un ristorante.

  1. Pingback: Ad Alberobello "4 Ristoranti " alla ricerca del miglior ristorante nel trullo. | Matarrese srl

Comments are closed.