Miyabi: la bellezza della affilatura giapponese

Tempo di lettura: 1 minuto

Sai perché scegliere un coltello Miyabi?

Ecco 10 buoni motivi:

  1. Competenza: Miyabi è un noto marchio di coltelli di primissima qualità, prodotto in Giappone;
  2. Tradizione: Combinazione tra tecnologia tedesca e l’artigianato giapponese;
  3. Design: Progettati con Chef giapponesi;
  4. Affilatura: lame sottili in autentico profilo giapponese per una affilatura eccezionale;
  5. Materiale: Fabbricati in acciaio di altissima qualità con impugnatura in materiale pregiato;
  6. Tecnologia: Lame temprate con specifico trattamento di raffreddamento criogenico friodur a -73°c;
  7. Ingegneria: lame affilate con precisione;
  8. Precisione: Lama lavorata a mano con affilatura Honbazuke;
  9. Lavorazione: solidità, design senza tempo, perfetta finitura e impugnatura;
  10. Gamma di prodotti: completa, include forme indispensabili di alta qualità.

Chiamaci: tel. 080 4323431

per verificare la disponibilità in sede

Strumenti di cottura: ad ogni forma, una funzione.

Tempo di lettura: 5 minuti

Casseruola alta ad 1 manico

casseruola alta

Metodo di cottura

Brasare • Cuocere al forno • Arrostire • Gratinare • Stufare

Materiali

• ALLUMINIO • RAME • ALUINOX • ANTIADERENTE • COPPER3 • ACCIAIO INOX • PIETRA OLLARE • GHISA

Detta anche casseruola alla russa, ha un manico unico e lungo, ideale per tutte quelle preparazioni dirette da eseguire su fiamma o induzione. La versione a un manico è molto utilizzata per confezionare salse, tirare fondi, mescolare composti, confezionare creme. Sono maneggevoli e polivalenti e si prestano a diverse tipologie di cotture.

Casseruola bassa a 2 maniglie

Metodo di cottura

Brasare _ Cuocere al forno _  Arrostire _ Gratinare _ Stufare_Mantecare

Materiali

ALLUMINIO_RAME_ ALUINOX_ ANTIADERENTE_COPPER3 _ACCIAIO INOX__GHISA

Chiamata anche rondeau, adatta per salse e creme che richiedono una rapida vaporizzazione. È molto utilizzata per confezionare salse, tirare fondi, mescolare composti, confezionare creme. Sono maneggevoli e polivalenti e si prestano a diverse tipologie di cotture.

Casseruola alta a 2 maniglie

Metodo di cottura

Brasare _ Cuocere al forno _  Arrostire _ Gratinare _ Stufare

Materiali

ALLUMINIO_RAME_ ALUINOX_ ANTIADERENTE_COPPER3 _ACCIAIO INOX_ PIETRA OLLARE _GHISA

È molto utilizzata per confezionare salse, tirare fondi, mescolare composti, confezionare creme. Sono maneggevoli e polivalenti e si prestano a diverse tipologie di cotture.

Pentola

Metodo di cottura

Affogare _ Bollire _Sbianchire _ Marinare _Salamoie

Materiali

ALLUMINIO _ACCIAIO INOX

Nella pentola sono posti liquidi da far bollire per molto tempo, per mantenere acqua bollente o brodi sempre a disposizione delle cucine.

Pesciera

Metodo di cottura

Bollire _Stufare _ Cuocere al forno e al vapore

Materiali

ALLUMINIO _RAME _ ACCIAIO INOX

Deve essere leggera e maneggevole. Adatta per la cottura bollita, au bleu, affogatura, in court buillon. Alcune sono adatte per la cottura al forno o brasata. La griglia al suo interno permette anche la cottura dolce al vapore.

Rostiera

rostiera

Metodo di cottura

Brasare _Stufare _ Arrostire_ Cuocere al forno e al vapore

Materiali

ALLUMINIO _RAME _ ACCIAIO INOX_ ANTIADERENTE

È impiegata indifferentemente per cotture su piano o in forno. La brasiera, una rostiera che ha i bordi alti circa il doppio, permette la cottura di eccellenti brasati. Mentre la versione a bordi bassi, detta teglia, serve per la cottura in forno.

Casseruola ovale

Metodo di cottura

Brasare _Stufare _ Arrostire_ Cuocere al forno e al vapore _Gratinare

Materiali

ALLUMINIO _RAME _  ANTIADERENTE

Recipiente per forma e caratteristiche usato per cotture a fuoco dolce. La forma viene utilizzata per contenere determinati ingredienti che siano in simbiosi con la stessa (arrosti, polli, faraone ecc.) La praticità e la bellezza della forma consente l’utilizzo direttamente in tavola.

Tegame

Metodo di cottura

Arrostire _Brasare _Stufare

Materiali

ALLUMINIO_RAME_ ALUINOX_ ANTIADERENTE_COPPER3 _ACCIAIO INOX__GHISA _PIETRA OLLARE

Il tegame è un tipo di strumento usato in cucina, affine alla casseruola bassa. Caratterizzato da: fondo ampio, pareti non molto alte, due manici e può essere dotato di coperchio. Viene utilizzato per cotture che non richiedano la bollitura, in particolare per pietanze di carne e verdura.

Wok

wok

Metodo di cottura

Friggere

Materiali

ALLUMINIO_ ANTIADERENTE_ ACCIAIO INOX_FERRO

È uno strumento di cottura che nella tradizione è completamente semisferico e costruito in ferro.
Nella cucina moderna esiste con un piccolo fondo piano, necessario per adattarsi alle fonti di cottura tradizionali, rendendo lo strumento più polivalente e capace di gestire diverse tipologie di cottura.
Ideale per cotture dinamiche. Consente di mantenere a lungo il calore nella versione in ferro.

Padella dritta

padella

Metodo di cottura

Caramellare_ Friggere _Arrostire

Materiali

ALLUMINIO_ FERRO_ ALUINOX_ ANTIADERENTE_ ACCIAIO INOX_RAME _ COPPER3

Di forma circolare, ha un solo manico, bordi alti e dritti con fondo largo e piatto. Ideale per friggere.
In alluminio garantisce un’omogenea distribuzione di calore. In base alle dimensioni possiamo impiegare quella in ferro per la cottura al salto di sostanze non ricche d’acqua e per friggere.
La padella in alluminio antiaderente viene solitamente impiegata per una cucina espressa e veloce, per contorni brasati al burro.­
Una cucina che svolge un lavoro à la carte sicuramente dovrà adottare padelle del genere, è in assoluto lo strumento più duttile

Richiedi qui la documentazione per la detrazione fiscale

L’arte dolce di Amaury Guichon

Tempo di lettura: 1 minuto

Come fare a non innamorarsi di una arte del cioccolato così raffinata?
Godetevi il racconto di una creazione.

A pochi giorni di distanza dal corso tenutosi presso il laboratorio di Istituto eccelsa, 

“La Pasticceria Internazionale di Amaury Guichon”

Master di alta formazione professionale sulla pasticceria internazionale,

rimangono racconti per immagini, dove la maestria di un giovane pasticcere appassionato incanta gli occhi.

Se vuoi conoscere il catalogo completo degli stampi autunno inverno Silikomart

Foto di Franz Gustincich

IFavine: il decanter efficiente

Tempo di lettura: 2 minuti

Decantazione efficiente, gusto migliore

L’ossigeno altamente concentrato e purificato entra in contatto con il corpo del vino in modo più uniforme rendendo l’areazione più efficiente. Questo riduce i tempi rispetto alla decantazione tradizionale. Il comodo ed efficiente processo di aerazione si adatta al rapido ritmo della vita moderna. Vi permetterà di decantare in pochi minuti e non ore.

Pannello di controllo TOUCH

Consente di impostare i tempi di decantazione preferiti per un uso più pratico adatto al vostro palato. Sono anche pulsanti per attivare, fermare o mettere in pausa la decantazione.

Una tecnologia unica

Ossigeno purificato e concentrato

iSommelier filtra l’aria ambiente per eliminare tutte le impurità presenti nell’aria (umidità, polveri, odori) e isolare l’ossigeno dalle particelle di azoto e dall’anidride carbonica.
Il vino è aerato in maniera continua da un flusso di ossigeno concentrato, grazie a un sistema di estrazione innovativo senza nessun intervento chimico.

I vantaggi di IFavine

Decantare un vino con un livello di ossigeno purificato e altamente concentrato permette un’efficacia della decantazione superiore in termini di qualità ma anche di tempo:

  • iSommelier elimina la quasi totalità degli inquinanti e dell’umidità presenti nell’aria
  • Il flusso di ossigeno costante attenua gli effetti della pressione atmosferica
  • Questo sistema innovativo garantisce una degustazione di qualità costante ovunque nel mondo

Un decanter brevettato

L’ossigeno purificato e concentrato si propaga nel tubo appositamente ideato all’interno del decanter, si spande nel tubo dall’alto in basso, poi è diffuso in modo omogeneo in ogni particella del vino.

Tannini più setosi e aromi intensificati

Al contrario di una decantazione tradizionale, il design unico del decanter e l’aerazione omogenea del suo contenitore permette:

  • Una perfetta ossigenazione
  • Tannini arrotondati e un retrogusto più setoso
  • Aromi sublimati che rivelano tutto il potenziale del vino.

Ottimizzazione del tempo

Mentre una decantazione tradizionale può durare svariate ore, iSommelier la effettua in pochi minuti permettendo di preservare tutti i sapori e gli aromi rivelati durante l’ossigenazione. Con iSommelier si ottiene così un migliore controllo della temperatura, dato che il vino è esposto meno a lungo alla temperatura ambiente.

Ricette: Il pane è oro di Massimo Bottura

Tempo di lettura: 5 minuti

Pane è Oro” è un ricettario voluto e sentito da Massimo Bottura, nato dalla sua esperienza al Refettorio Ambrosiano, dove la filosofia che spiega il suo senso é: «Per chiunque, ovunque e a bassissimo costo»

CHI E’ MASSIMO BOTTURA

Massimo Bottura, nonostante le sueTre stelle Micheline il secondo posto tra 50 ristoranti migliori al mondo con la sua Osteria Francescana di Modena non ha cambiato il suo modo di esercitare la sua professione, anzi lo chef rivoluziona la cucina mondiale con il suo attivismo sociale. Tutto è iniziato nel 2013, durante i fermenti di  Milano per Expo 2015.

NUTRIRE IL PIANETA, ENERGIA PER LA VITA
Bottura si  interrogò sul dovere sociale del cibo e del nutrimento, come tutti i cuochi del mondo avrebbero potuto tradurre il tema dell’esposizione universale Feed The Planet, Energy For Life (Nutrire il Pianeta, Energia per la vita). E la risposta arrivò in maniera creativa. La sua idea di cibo per i più bisognosi si tradusse in un progetto di refettorio, trasformato ad arte da designer, progettisti, artisti e soprattutto chef che durante l’expo hanno cucinato per gente che non sapeva chi fossero. Dice Bottura: “Dalle parole passammo ai fatti, imparando che i limiti esaltano la creatività”.
L’esperienza, la creatività di tanti chef messi insieme per una giusta causa fece sì di trasformare cibi eccedenti, troppo maturi ed ammaccati in piatti commestibili e deliziosi. Il resto lo leggete nel libro…

IL RICETTARIO DOVE L’ORDINARIO DIVENTA STRAORDINARIO
Oggi le ricette di quei piatti straordinari ma allo stesso tempo semplici ed economici sono pubblicate nel libro Il Pane è Oro  ha l’intento di  combattere lo spreco alimentare nel mondo.

Vi presentiamo la ricetta del famoso dessert creato da Massimo Bottura che dà il titolo all’opera: Il Pane è Oro.

Il dolce molto amato dai clienti dell’Osteria Francescana è una alchimia tra ricordi dell’infanzia, dal sapore semplice ed emozionale con  sapori caramellati, salati e tostati impreziositi da un rivestimento dorato e trasparente di zucchero fuso.

La ricetta rivive un ricordo dell’infanzia dello chef che da piccolo amava fare colazione con zuppe di latte, zucchero  e gli avanzi di pane della sera prima.

“L’ordinario diventa straordinario, avrei dovuto rendere visibile l’invisibile. Lavorammo su un rivestimento dorato di zucchero fuso, come se fosse un foglio accartocciato preso dal cestino. La strttura era così fragile che si rompeva appena la sfioravi. Così, quando lo mangiavi, quel miraggio dorato diventava la zuppa senza forma dei miei ricordi d’infanzia”.


IL PANE È ORO, LA RICETTA (per 6 persone):

PER LE SFOGLIE CROCCANTI
100 g di pane raffermo, a fette rotonde di 3 mm di spessore e 10 cm di diametro
10 g di oro alimentare in polvere.
Preriscaldare il forno a 180°C. Rivestire una leccarda con carta da forno. Disporre le fette di pane sulla leccarda a 2 cm di distanza l’una dall’altra. Cuocere finché non sono croccanti e ben dorate, ci vorranno circa 4 minuti. Lasciar raffreddare. Cospargere con la polvere d’oro.

PER LA CREMA DI PANE E ZUCCHERO
100 g di pane raffermo
100 g di zucchero di canna chiaro
800 ml di latte
3 cucchiai di panna fresca
In una casseruola caramellare il pane e lo zucchero a fuoco moderato, ci vorranno circa 3 minuti. Coprire con metà del latte e ridurre finché il liquido è quasi completamente evaporato. Aggiungere il latte rimanente e la panna, portare a ebollizione e cuocere per 3 minuti. Togliere la pentola dal fuoco e lasciar raffreddare. Trasferire il composto in un frullatore e lavorare ad alta velocità finché non è omogeneo e cremoso, ci vorranno circa 3 minuti. Passare la crema a un setaccio fine due volte. Coprire e lasciar riposare in frigorifero. Una volta fredda, montarla a neve ben ferma e trasferire la spuma ottenuta in una tasca da pasticcere.

PER IL GELATO AL CARAMELLO SALATO
150 ml di panna fresca
150 g di zucchero di canna chiaro
1 cucchiaio e ½ di sale
50 ml di latte
In un pentolino portare la panna a ebollizione a fuoco moderato. In una pentola sciogliere completamente lo zucchero a fuoco moderato, ci vorranno circa 3 minuti. Aggiungere la panna calda e il sale, togliere dal fuoco e lavorare il composto con una frusta. Filtrare con un colino fine in una pentola pulita. Aggiungere il latte e 200 ml di acqua e portare a 40°C a fuoco moderato, quindi sobbollire per 2 minuti, finché non raggiunge gli 80°C. Togliere la pentola dal fuoco e lasciar raffreddare. Coprire e mettere in frigorifero finché non è ben freddo. Trasferire in una gelatiera e lavorare seguendo le istruzioni del produttore (in mancanza di una gelatiera, mettere il composto nel congelatore finché non è abbastanza sodo da poter essere servito con una spatola per gelato).

PER I CROSTINI CARAMELLATI
100 g di pane a pezzi piccoli
4 cucchiai di zucchero di canna chiaro
In una pentola scaldare il pane e lo zucchero a fuoco moderato e cuocere, meswcolando, finché lo zucchero non è caramellato e ha rivestito il pane, ci vorranno circa 5 minuti. Trasferire i crostini in una leccarda rivestita con carta da cucina e lasciar raffreddare. Conservali in un contenitore sottovuoto.

PER IMPIATTARE
Disporre una quenelle di gelato al centro di ogni piatto, coprire con 5 crostini caramellati, 1 cucchiaio di spuma di pane e zucchero. Guarnire con 1 sfoglia croccante.

Promozione Natalizia

Tempo di lettura: 2 minuti

Per Natale siamo tutti più buoni: regalatevi la professionalità di Vitamix
e noi vi regaleremo Bamix of Switzerland, l’unico mixer ad immersione garantito a vita.

Approfitta della promozione

Vieni nel nostro showroom per ricevere in regalo un robot ad immersione Bamix of Switzerland

VitaMix VITA-PREP3 + Bamix Gastro 200 BX

Vitamix Vita-Prep3 è il Power Blender n°1 al mondo in grado di: sminuzzare, triturare, miscelare, per prestazioni eccellenti nelle vostre cucine professionale e nelle pasticcerie.

Con l’acquisto di Vitamix VITA-PREP3 vi regaliamo:
1 Robot a immersione Bamix of Switzerland Gastro 200 BX G200
Bamix: PRODOTTO GARANTITO A VITA

Vitamix vita prep3 Blender miscelatore lt 2 VtxVP3
€ 1300,00 iva inclusa + omaggio Bamix gastro 200 del valore di € 188,00 (prezzo di listino).

Spedizione esclusa.
Disponibili fino ad esaurimento scorte.

 

Vitamix Barboss advance + Bamix Gastro 200 BX

Con l’acquisto di Vitamix Bar boss advance
vi regaliamo:
1 Robot a immersione Bamix of Switzerland Gastro 200 BX G200
PRODOTTO GARANTITO A VITA.

Vitamix Bar boss advance, Blender miscelatore lt. 0,9 VTXBBA
€ 1150,00 iva inclusa + omaggio Bamix gastro 200 del valore di € 188,00 (prezzo di listino).


Spedizione esclusa.
Disponibili fino ad esaurimento scorte

Vitamix the Quiet + Bamix Gastro 350 BX

Vitamix the quiet one è il più silenzioso miscelatore professionale, immancabile in ogni bar, che esige prestazioni eccellenti per realizzare doppie quantità di frullati, succhi, cocktails.

Con l’acquisto di Vitamix the quiet one, vi regaliamo:
1 Robot a immersione Bamix of Switzerland GASTRO 350 BX G350 
PRODOTTO GARANTITO A VITA

Vitamix the quiet one, Blender Miscelatore lt. 1,4 Vtxtqo
€ 2380,00 iva inclusa + omaggio Bamix gastro 350 del valore di
€ 188,00
(prezzo di listino).

Spedizione esclusa.
Disponibili fino ad esaurimento scorte.

Approfitta della promozione

Vieni nel nostro showroom per ricevere in regalo un robot ad immersione Bamix of Switzerland

Ricetta contro lo stress: mela e sedano

Tempo di lettura: 1 minuto

Ingredienti

Per 4 Bicchieri
4 mele granny smith
2 coste di sedano
1 fettina sottile di zenzero
½ limone giallo
sale

Preparazione

Preparazione: lavare bene la frutta e la verdura.

Passare nell’ Estrattore Automatico di Succo J 80 Ultra/J 100 Ultra il sedano, lo zenzero e le mele verdi.
Aggiungere un po’ di sale nella preparazione. Servire subito per non disperdere le vitamine.
Idea per la decorazione: decorare con fettine sottili di mele tagliate con il vostro tagliaverdure Robot-Coupe (disco per fettine da 1 mm).
Benefici: Il succo di mela e sedano riduce lo stress e l’insonnia.
Altra idea: Potete sostituire le mele con delle pere.

Richiedi un preventivo!


Il nostro staff è a tua disposizione

Vieni nel nostro showroom!


Scopri tutte le attrezzature

Case history. Ristorante il “Trullo d’oro”. Il bello e il buono: la chiave per il successo di un ristorante.

Tempo di lettura: 3 minuti

Un locale di successo funziona se la location è accogliente e piacevole, ma ciò che fa ritornare il cliente nello stesso posto, trova la sua motivazione in qualcosa altro, ovvero, in ciò che anima e gestisce la “musica”  di una attività ristorativa: la cucina.

E’ questo il caso, di uno dei nostri tanti clienti, di cui vi vogliamo parlare oggi: Ristorante “Il trullo d’oro”.

Il 18 febbraio 2017, con entusiasmo ed ansia da prestazione, ha riacceso i fornelli.

Un ristorante storico ad Alberobello, perché offre ospitalità nell’architettura tipica di una serie di trulli, piccoli ed unici al mondo, e noto per le delizie del palato, che sposano appieno la cucina mediterranea.

 

1° FASE: Ascolto e analisi

Lo scorso ottobre lo chef è venuto presso la nostra sede di Matarrese esprimendo la sua problematica relativa agli spazi in cucina, che costringevano il personale ad un lavoro poco fluido. Dopo un sopralluogo effettuato nel laboratorio della cucina dal nostro team tecnico, abbiamo studiato e sviluppato un progetto che potesse ottimizzare gli spazi lavorativi in funzione e nel rispetto delle diverse operatività del team del ristorante, scandite tra: preparazione, cottura, servizio e lavaggio.

 

2° FASE: Progettazione di un layout di cucina professionale

Lo chef e tutto il suo staff si sono affidati, alla nostra esperienza di 30 anni nella ristorazione professionale, per trovare delle soluzioni pratiche. Quindi da spazi ristretti in cucina, che obbligavano ad un servizio poco agevole, oggi la brigata può dire di riuscire a lavorare con più semplicità, grazie ad una sistemazione razionale dei banchi di acciaio, del forno, del piano cottura e della cucina a carbone .

 

3° FASE: Realizzazione di una cucina professionale

Lo chef Davide Girolamo ha scelto una cucina professionale della azienda Silko linea essence, dove la qualità incontra la tecnologia più avanzata, fondendosi in un perfetto equilibrio. Affidabile, grazie allo spessore dei piani di lavoro, allo stile ergonomico e ai materiali di altissima qualità; facile da pulire, grazie al design curato in ogni dettaglio; efficiente, grazie agli alti standard di sicurezza e di velocità.

Nella cucina del ristorante “Trullo d’oro” c’è un ulteriore supporto al lavoro dello chef: il nuovo forno Naboo di Lainox ad alta prestazione tecnologica. Risultato di una scelta ragionata dello chef Girolamo e della sua brigata, che con questo device potranno razionalizzare i processi di cottura, grazie alle diverse possibilità che il forno offre, quali: cottura in multilivello, cottura in notturna, cottura in sottovuoto.

Insomma, Naboo è il compagno perfetto per gli chef moderni come lo chef Davide Girolamo del ristorante Il Trullo d’oro.

 

4° FASE: La sala

A completare la tavola, incorniciando piatti prelibati, ci sono le pregiate porcellane Royale della linea Bonnà di elevata resistenza, che compongono una raffinata mise en place.

Le parole dello chef

Gli chiediamo:

  1. Quale scelta ha motivato il rinnovo del vostro ristorante?

“Il ristorante non subiva lavori di rinnovo da quasi 30 anni, quindi era arrivato il tempo di cambiare, sia per esigenze tecniche, che estetiche ed offrire una struttura più accogliente per il cliente.”

  1. Quali vantaggi apportano le attrezzature e le tecnologie che utilizzate ogni giorno e come hanno cambiato la vostra qualità di vita?

“I vantaggi sono notevoli, posso dire che tutto è positivo: meno stress, maggiore fluidità del lavoro, fluidità del servizio, prodotti ottimizzati in termini di cottura e presentazione. Le attrezzature ci permettono di lavorare meglio e con minor tempo, risparmiando del tempo che possiamo utilizzare per esprimere la nostra creatività nei piatti.”

  1. Come valutate la qualità dei servizi di progettazione, fornitura e post-vendita della Matarrese, se e perché consigliereste di rivolgersi a noi ?

“L’azienda Matarrese srl è un riferimento di qualità ed esperienza, sicuramente l’ho scelta senza dubbio per queste caratteristiche e per l’innovazione che sa trasferire nel nostro lavoro.

Il servizio di progettazione era adeguato in relazione agli spazi esigui disponibili; i prodotti acquistati si distinguono per qualità ed alta prestazione. Anche le nuove porcellane vengono molto apprezzate dai nostri commensali, non solo per le pietanze che ospitano, ma anche per il design.

Il successo che sto riscontrando nella mia clientela è a conferma della mia scelta nei confronti di una azienda così solida come la Matarrese.”

Ricetta Monoporzioni Amorini

Tempo di lettura: 2 minuti

INGREDIENTI:

PER LA MOUSSE DI MANDORLE E LIMONE:

  • 350 g latte
  • 250 g panna
  • 1 scorza di limone
  • 250 g pasta di mandorle
  • 14 g gelatina in fogli
  • 70 g acqua
  • 480 g panna

 

PER IL CREMOSO CIOCCOLATO E LAMPONE:

  • 250 g crema inglese

– 125 g panna

– 125 g latte

– 50 g tuorlo

– 25 g zucchero

– 1/2 bacello di vaniglia

  • 250 g polpa di lamponi zuccherata al 10%
  • 50 g zucchero invertito
  • 280 g cioccolato al latte
  • 4 g gelatina
  • 20 g acqua

 

PER IL BISCOTTO MORBIDO:

  • 100 g tuorli
  • 85 g zucchero
  • 15 g miele
  • 150 g albumi
  • 50 g zucchero
  • 125 g farina

PER LA BAGNA ALLA VANIGLIA:

  • 100 g acqua
  • 60 g zucchero
  • 1 bacello di vaniglia

 

PROCEDIMENTO

MOUSSE DI MANDORLE E LIMONE

Mettere la scorza di limone in infusione per una notte nel latte miscelato con i 250 g di panna. Togliere la scorza e ripesare.

Ammorbidire la pasta di mandorle e unirla alla miscela latte e panna. Mescolare con una frusta fino ad ottenere una massa liscia e omogenea. Riscaldare una piccola parte di composto e unirvi la gelatina precedentemente reidratata nei 70 g di acqua. Montare i 480 g di panna e unire i due composti.

 

CREMOSO CIOCCOLATO E LAMPONE

Scaldare leggermente la polpa di lamponi con lo zucchero invertito. Unire alla crema inglese calda e inserire la gelatina precedentemente reidratata nella sua acqua. Mixare. Versare il composto sul cioccolato sciolto ed emulsionare. Mixare di nuovo e far stabilizzare 10/12 ore in frigorifero prima di utilizzare.

BISCOTTO MORBIDO

Montare i tuorli con gli 85 g di zucchero e il miele.

A parte montare l’albume con il rimanente zucchero e unire le due masse.

Infine inserire la farina setacciata 2 volte.

Stendere su una teglia con carta da forno e cuocere a 230°C per 5 minuti.

BAGNA ALLA VANIGLIA

Portare a bollore il tutto e far raffreddare.

Montaggio e finitura

Con un coppapasta di diametro inferiore del centro del cuore dello stampo Amorini, coppare dei dischetti. Inzuppare con la bagna alla vaniglia e con l’aiuto di un sac à poche mettere del cremoso cioccolato lamponi sull’arrotolato. Abbattere. Riempire fino a 3/4 le cavità dello stampo Amorini con la mousse alla mandorla e limone e inserire al centro il dischetto di arrotolato con il cremoso. Abbattere il tutto. Una volta abbattuti sformare e spruzzare con del burro di cacao colorato.

Ricetta realizzata dal Maestro Pasticcere A.M.P.I. Alessandro Servida per silikomart Professional.

 

 

CARATTERISTICHE ED UTILIZZO

Lo stampo Silikomart si distingue per la sua estrema versatilità, essendo adatto ad un utilizzo in forno, in frigo e in abbattitore e resistendo a temperature che vanno da -60°C a +230°C.
L’elastictà e flessibilità del materiale, inoltre, consentono tranquillamente di piegare lo stampo, in modo da non occupare troppo spazio.
Lavabile in lavastoviglie e garantito per un utilizzo frequente, il prodotto Silikomart coniuga magistralmente praticità, design e qualità

Centrifugati di qualità con Robot Coupe

Tempo di lettura: 2 minuti

I centrifugati di frutta e verdura sono bevande naturali molto utili per depurare l’organismo, liberarsi delle tossine e arricchire la propria alimentazione di preziose vitamine e sali minerali.

succhi verdi hanno il vantaggio di rendere subito disponibile le vitamine al nostro organismo senza affaticare l’apparato digerente e sono l’alternativa migliore, fresca e genuina ai succhi di frutta confezionati e ad altre bevande zuccherate.

Per venire in contro alle richieste del mercato, Robot Coupe ha progettato centrifughe moderne e pratiche (J80 Ultra e J100 Ultra) che  consentono in pochi secondi di preparare centrifugati di qualità. 


Ecco i vantaggi!

 > Ergonomia
Cestello in inox Amovibile, raccogli gocce, Beccuccio paraspruzzi e tramoggia speciale che consente di realizzare rapidamente eccellenti succhi in grandi quantità.

 

> Potenza
Il motore industriale potente e silenzioso permette un utilizzo continuo.

 

> Performance
I succhi centrifugati ottenuti sono molto omogenei e gustosi, possono essere preparati in soli 7 secondi.

 

> Durata
Blocco motore e vasca in inox per una pulizia più semplice.

Un prodotto adatto per Bar, Ristoranti, Ristorazione collettiva.

Per saperne di più e avere una consulenza personalizzata, vi aspettiamo nel nostro showroom in contrada Popoleto ad Alberobello (BA).

robot coupe j80 robot coupe j80